“Vincere la paura dello straniero”

“Quotidiano di Bari”, 25 Gennaio 2017, p. 6.

Sei in TERMINUS

“Quotidiano di Bari”, 25 Gennaio 2017, p. 6.
 Rassegna Stampa Pubblicato il 07/03/2017
Vincere la paura dello straniero: è il nuovo sforzo culturale sul fronte dell'immigrazione, messo in atto dalla Uila, il sindacato dei lavoratori nel campo agricolo e agroalimentare, che ha presentato presso l'Università degli studi di Bari una nuova iniziativa editoriale. Si tratta di un volume dal titolo “Partire è breve, arrivare è lungo”, contenente cinque racconti dall'altra parte del mare di donne immigrate nel nostro Paese legate dal viaggio che percorrono dall'abbandono della propria terra fino all'affermazione nel mondo del lavoro. Durante questa manifestazione, è intervenuto l'assessore regionale al Lavoro, Sebastiano Leo, il quale ha affermato che la Regione Puglia sta lavorando per l'inserimento degli immigrati in tutti i settori, dando loro valore. Un momento particolarmente toccante è stato caratterizzato dalla testimonianza di una delle autrici, la bosniaca Elvira Mujcic, che mette in evidenza l'interazione come valore importante per annullare le diversità. Dalle conclusioni del segretario generale nazionale della Uila, è emersa l'assenza di una vera politica per l'immigrazione. Infatti Stefano Mantegazza ha sottolineato che è necessaria una risposta politica, perché è ancora molto alto il rischio di una guerra tra poveri, mentre la conoscenza di queste persone e dei loro percorsi aiuterebbe a superare diffidenze e preconcetti e creerebbe le basi per l'integrazione.