Fabio Bordignon, “Tre italiani su quattro favorevoli alla cittadinanza”

“La Repubblica”, 25 Gennaio 2017, p. 19.

Sei in TERMINUS

“La Repubblica”, 25 Gennaio 2017, p. 19.
 Rassegna Stampa Pubblicato il 07/03/2017
Spesso quando si tratta di diritti, in particolar modo dei diritti degli stranieri, la politica si muove con molto ritardo, nonostante la quantità di italiani favorevoli ad accoglierli come cittadini a tutti gli effetti sia notevole. Il tema dell'immigrazione suscita sempre sentimenti forti e contrastanti, causati probabilmente dalla questione della criminalità comune, ma anche dalla pietà, assistendo a scene sempre più crude che aumentano lo spirito di accoglienza. Per questo, l'orientamento delle persone si modifica, ma rimane consistente la parte dei cittadini spaventati. Nonostante ciò, tre italiani su quattro sono convinti che i figli di immigrati, nati in Italia, debba avere la cittadinanza. Gli elettori della Lega manifestano più resistenza, ma nella maggior parte dei casi, appoggiano il principio dello ius soli. Si arriva al 70% tra chi vota FI e al 75% tra gli elettori di M5s per aumentare all'86% tra i votanti dei partiti di sinistra e centro-sinistra. Inoltre, i favorevoli alla concessione dei diritti superano la maggioranza assoluta anche tra coloro che dimostrano inquietudine. Ciò indica che le preoccupazioni degli italiani hanno solo in minima parte motivazioni di stampo culturale e identitario. Tuttavia, su questo punto sembra che la politica non segua l'opinione pubblica.