Leonardi Salvo, Digitalizzazione, lavoro e contrattazione collettiva

"Economia e società regionale", 37(2019), n. 1, p. 46-60.

Sei in BITS & NPM

"Economia e società regionale", 37(2019), n. 1, p. 46-60.
 Articoli di riviste Pubblicato il 28/06/2019
La crescente digitalizzazione del lavoro pone sfide senza precedenti al diritto del lavoro, ai sistemi di welfare e alla rappresentanza dei lavoratori. In uno scenario di prospettive occupazionali incerte, non esistono più i confini tra industria e servizi, così come quelli tra subordinazione e autonomia nel rapporto di lavoro. All'arricchimento cognitivo e all’emancipazione di certe occupazioni corrisponde la de-qualificazione di altre. La contrattazione collettiva e il coinvolgimento dei lavoratori, insieme a nuove leggi sullo statuto giuridico dei lavoratori sulle piattaforme, rappresentano le leve principali attraverso cui i sindacati possono esercitare un maggiore controllo sulle condizioni di lavoro Questo articolo cerca di presentare una panoramica sulla più recente evoluzione della contrattazione collettiva in Italia, con particolare riguardo a quella aziendale e nel settore metalmeccanico, sull'organizzazione del lavoro e sulla partecipazione dei lavoratori, sia indiretta che diretta.

http://teca.consiglio.puglia.it/SebinaOpac/resource/economia-e-societa-regionale-oltre-il-ponte-nuova-serie/FOG0576964?sysb=CRP