Pogliotti Giorgio, Tucci Claudio, Reddito di cittadinanza, meno navigator e piĆ¹ spazio alle Regioni

 

Sei in REGIO

 Rassegna Stampa Pubblicato il 30/03/2019
Una riduzione del numero di navigator da far assumere da Anpal servizi, dai 6mila iniziali a circa 3.500-4mila. E, contestualmente, un piano specifico sui servizi per il lavoro, coinvolgendo le Regioni, in cui dettagliare compiti e modalità di inserimento dei navigator nei centri per l’impiego. A cui aggiungere, dal 2021, la possibilità per gli enti territoriali di poter aumentare la dotazione organica fino a complessivi 7.600 operatori, da destinare ai centri per l’impiego (incluse le stabilizzazioni già previste dal piano di rafforzamento del 2015). È quanto prevede l’ultima versione della bozza di proposta che il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, illustrerà lunedì ai rappresentanti delle regioni, convocati nel primo pomeriggio al dicastero di Via Veneto per cercare di sbloccare il negoziato in corso da mesi. Resta da vedere se questa ulteriore bozza di proposta riuscirà a convincere i rappresentanti delle Regioni che lunedì si riuniranno in serata in seduta straordinaria, per confrontarsi il giorno dopo con il governo in sede di Conferenze Unificata e di Stato-Regioni, convocate per esprimere un parere sul decretone all’esame delle commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera.


https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-03-09/reddito-cittadinanza-meno-navigator-e-piu-spazio-regioni-085951.shtml?uuid=AByuAIcB&fromSearch